Pranzo al sacco in ufficio: i cibi da non scaldare

Di il 10 maggio 2017

Avete poco tempo e non potete tornare a casa per pranzo? Fate un orario continuato? Siete oberati di lavoro? Oppure passate la vostra pausa pranzo in palestra? Queste sono solo alcune delle motivazioni per cui migliaia di italiani, si trovano costretti a passare le loro pause pranzo in ufficio tutti i giorni.
I lunch box di ogni genere hanno iniziato ad invadere molti uffici, pasta riscaldata del giorno prima, tristi insalate, scatolette di tonno con gallette, etc. Insomma, cibi di tutti i tipi e forma hanno iniziato a materializzarsi tra computer e scrivanie.
Ma è utile a tal proposito informarsi sui contro di questa moda del pranzo al sacco in ufficio. Esistono infatti alcuni cibi che una volta riscaldati, rischiano di diventare nocivi se non peggio tossici e tra essi troviamo:

Uova: Partiamo da uno degli alimenti più pericolosi da scaldare, le uova. I loro componenti potrebbero diventare tossici se sottoposti ad alte temperature. Quindi, se avete della frittata dal giorno prima, sarebbe meglio mangiarla fredda oppure buttatela.
Patate: Non tutti sapranno che le patate, se riscaldate, oltre ad alterare il loro sapore rischiano di diventare tossiche per il nostro organismo. Il modo migliore per riutilizzarle è farci un buon purè.
Pollo: Questa tipologia di carne bianca, perfetta alleata di ogni schiscetta, può rivelarsi pericolosa una volta scaldata. Mentre lo riscaldate, infatti, modifica la combinazione delle sue proteine e può provocare problemi digestivi. Se proprio volete riscaldarlo, vi consigliamo di farlo sempre a basse temperature.
Spinaci: Ci spiace deludervi, ma anche questa verdura non deve essere riscaldata. Il motivo è il seguente: il nitrato che contiene, se sottoposto ad alte temperature, potrebbe trasformarsi in nitrito, composto che può avere ripercussioni sulla nostra salute.

Dopo questa bella carrellata di alimenti nocivi, la soluzione rimane solo una: ORDINARE! Oltre a non passare una tristissima pausa pranzo con il vostro magro e insipido lunch box, non rischierete di intossicarvi mangiandola. Collegatevi sul sito di Take2Me, scegliete quello che preferite tra sushi, pizza, hamburger, un bel piatto di pasta e tanto altro, ordinate e continuate a lavorare, tanto alla consegna ci pensiamo noi.
Facile, veloce, gustoso e non tossico! 😉

Lascia un commento

Codice di verifica: