Le migliori hamburgherie del mondo

Di il 23 maggio 2016

L’hamburger è sicuramente una delle pietanze più famose al mondo, secondo probabilmente solo alla pizza. E forse, per questa enorme popolarità, bisogna dire grazie anche all’enorme diffusione di McDonald’s o Burger King.
Ma se, in passato, l’hamburger era considerato un cibo di serie B, preparato con ingredienti di scarto, adesso è diventato una pietanza da gourmet, grazie anche ai condimenti selezionati e ricercati e la personalizzazione estrema, che spesso viene definita sartoriale.
Non pensate più all’hamburger come al panino con carne e un sottile strato di cipolla cruda, ketchup o senape. Oggi le tipologie di hamburger sono tante e la fantasia non ha limiti. Oltre alla tradizionale carne di manzo o di pollo, fanno la loro comparsa i calamari, l’agnello, il pollo e l’oca.
E poi formaggi ricercati, provenienti da ogni parte del mondo, e salse che definire originali è riduttivo: alle bacche di goji, ai mirtilli o ai fagioli azuki.

Ma dove si trovano le migliori hamburgherie del mondo? Leggete qui e iniziate il viaggio:

Shake Shack, New York.
Si dice che gli hamburger newyorkesi siano particolarmente grassi e di grandi dimensioni. Non tutti contengono formaggio, ma non manca quasi mai una salsa di accompagnamento, come quella tartufata. Shake Shack è uno dei più famosi chioschi della città e qui gli hamburger, oltre ad essere davvero succulenti, hanno anche prezzi super competitivi.

Minetta Tavern, New York.
Qui l’hamburger Black Label è una leggenda. Ottima carne, skirt steak, ovvero un particolare taglio della pancia diffuso negli Stati Uniti, e cipolla caramellata. Noi ci stiamo già leccando i baffi.

Five Napkin Burger, New York.
In questa hamburgeria potrete trovare anche sushi e altri piatti, ma la vera specialità è l’hamburger. Probabilmente uno dei migliori di New York, grazie alla presenza di un formaggio particolare e di salse speciali di accompagnamento.

Patty and Bun, Londra.
Qui potrete trovare uno degli hamburger più buoni di Londra. Vi diamo solo qualche indicazione: il pane è preparato con pasta madre, e potrete accompagnare le patatine fritte con una gustosa maionese affumicata che davvero non potete perdervi.

BBI, Berlino.
L’acronimo BBI sta per Berlino Burger International, forse perché a Berlino l’hamburger è una vera e propria istituzione.

Royale Eatery, Città del Capo.
In questa hamburgeria sudafricana troverete oltre 50 hamburger in menù, ma più amato è il Santori Burger: carne di maiale condita con salsa teriyaki preparata con zenzero e peperoncino.

Alfredo’s, Madrid.
In Spagna se dici hamburger dici Alfredo’s. Un locale tipicamente anni Ottanta, che però è rimasto ancora oggi un’istituzione per gli amanti degli hamburger, soprattutto se accompagnati da contorni come insalata di cavolo, salsa barbecue e patatine.

Le camion qui fume, Parigi.
Il “Camion che fuma” è un truck in perfetto stile americano, ma con sede a Parigi. Famoso per la qualità della carne utilizzata, il formaggio cheddar e il pane fresco. Inutile dire che i suoi spostamenti sono sempre molto attesi, e vengono comunicati pochi giorni prima sul sito internet.

Blend, Parigi.
La carne è ottima, il pane fresco e artigianale, e il ketchup fatto in casa. Non credo ci sia altro da aggiungere.

E voi ne conoscete altri?

Lascia un commento

Codice di verifica: