Comfort-food

COMFORT FOOD

Di il 19 settembre 2016

Il comfort food non è soltanto cibo, è molto altro. Con questo termine s’intendono piatti in grado di deliziare non soltanto il palato ma anche di rinfrancare lo spirito, soprattutto dopo una stressante giornata di lavoro. Basti pensare al celebre esempio di Proust – descritto nel suo capolavoro “Alla ricerca del tempo perduto” – con le madeleines intinte nel the che facevano tornare alla mente dell’autore piacevoli ricordi della propria infanzia. Questo dolce francese è solo uno dei tanti esempi di comfort food, ma ciascuno di noi ha ovviamente il proprio piatto preferito in grado di consolarlo e di regalare piacevoli sensazioni di benessere al vostro corpo.
Qualche esempio? Le tagliatelle della mamma oppure la torta della nonna, lo sformato di zucchine oppure il polpettone della zia. Insomma, tutto ciò che vi fa stare bene e vi regala dei momenti unici.
Il comfort food rappresenta quindi un’ottima soluzione in caso di stress elevato, quando si è malati oppure lontani da casa; insomma in tutte quelle circostanze in cui si desidera un piatto che ci faccia stare immediatamente bene, perché a noi familiare e semplice. Come un posto preferito nel quale rifugiarsi oppure una sorta di coperta di Linus alla quale non si può rinunciare.
Come già accennato dunque, non si consuma cibo solo per soddisfare il proprio appetito, ma anche alimentare emozioni che parevano perdute. Nella maggior parte dei casi quindi le voglie di comfort food sono quasi sempre più psicologiche che fisiologiche, dato che il cibo può aiutare ad anestetizzare disagi emotivi, alleviando tensioni ma anche colmando vuoti interiori.
Da un punto di vista scientifico, vi sono alimenti che rilasciano naturalmente endorfine, dopamina e serotonina, come cioccolato fondente e noci, e che contribuiscono ovviamente a calmare lo stress e migliorare l’umore. La combinazione dunque fra aspetti fisiologici e psicologici fanno sì che diversi alimenti possano rientrare in questa categoria.
Come già anticipato, ognuno ha il proprio comfort food, con ricette della gastronomia popolare ma anche junk food delle varie catene di fast food internazionali. Ovviamente vi consigliamo di preferire cibo salutare piuttosto che quello “spazzatura”, o comunque consumare quest’ultimo in piccole quantità e senza esagerare. Il comfort food potrete tranquillamente consumarlo sul divano, a letto, magari davanti alla televisione quando state guardando un film con i vostri amici e vi faranno sentire subito meglio.
Che cosa state aspettando? Affrettatevi a prenotare il vostro preferito su Take2Me.it, scegliendo fra i tanti ristoranti disponibili che offrono un servizio rapido e veloce!

Lascia un commento