Ricette vegane indiane, ecco cosa scegliere al Take Away.

Di il 1 marzo 2016

Nella cucina indiana, tradizionalmente, si trovano moltissime ricette vegane con riso, verdure e legumi. In India infatti il vegetarianesimo, o meglio, veganesimo, ha origini e motivazioni culturali, filosofiche ma soprattutto religiose.
La cucina indiana è infatti ricca di appetitosi piatti a base di verdure e legumi, insaporite da spezie. Oggi vi suggeriamo quali sono le migliori ricette vegane che potrete ordinare al ristorante o al take away indiano.

Raita.
La Raita è un piatto tipico della cucina indiana, preparato con verdure miste come cetrioli, pomodori e ravanelli. Queste verdure vanno tagliate, insaporite con erba cipollina e ai quali viene aggiunto yogurt vegetale, prezzemolo e spezie indiane. Il risultato è una zuppa cremosa e davvero molto molto gustosa.

Veg Curry e Chapati.
Il Chapati è un pane tipico della cucina indiana, diffuso in Asia meridionale e in alcune aree del Medio Oriente. Si tratta di un impasto di farina integrale, con acqua e sale, che viene schiacciato fino a formare un disco. Questo pane di forma circolare viene cotto su una piastra, su entrambi i lati.
Di solito viene accompagnato a del Curry vegano, con ceci.
Dite la verità, il profumo di caradamomo e zenzero è arrivato fino a casa vostra?

Dahl.
Il Dahl è una zuppa indiana, speziata e con legumi di vario tipo. Di solito vengono utilizzate le lenticchie rosse, prima cotte in un brodo di verdure, poi insaporite con alcune spezie come paprica e cumino.

Masala ai peperoni.
Prendete alcuni peperoni, gialli, rossi e verdi, un po’ di zenzero, semi di coriandolo, semi di sesamo bianco, papavero, curcuma, e poi peperoncino e coriandolo fresco. Ed ecco qua uno dei piatti più golosi che potrete trovare al vostro take away indiano di fiducia: il masala ai peperoni.

Veg curry con riso.
Innanzitutto un chiarimento: quello che noi chiamiamo curry in India viene chiamato Garam Masala. Ed è un mix di più spezie diverse, come curcuma, zenzero, zafferano, cumino e coriandolo. Questo piatto a base di riso, insaporito con curry, o garam masala appunto, è in realtà molto semplice, tanto che può anche essere servito come contorno o un gustoso accompagnamento a verdure, come quelle qui di seguito.

Verdure speziate.
Per preparare questo piatto tipico della cucina indiana dovete avere a disposizione alcune verdure, come melanzane, pomodori, aglio, cipolle, fagiolini, peperoni e carote, che dovrete tagliare a fettine o a cubetti. A questi potrete aggiungere piselli e altri aromi, come il curry. Oppure, se cucinare proprio non fa per voi, potete chiamare il vostro take away indiano e ordinare quello che vi va, per riceverlo comodamente a casa vostra.

E voi, cosa preferite?

Lascia un commento

Codice di verifica: