L’insalata di McDonald è più grassa di un hamburger gourmet.

Di il 24 febbraio 2016

Se anche voi avete fatto dell’hamburger una ragione di vita, ma che dico “ragione di vita”, una vera e propria religione, probabilmente avrete già letto questa notizia. E magari avrete pure esclamato: lo sapevo!
Bene, cari hamburgerologi, quella di oggi è una bomba: l’insalata del Mc Donald’s è più grassa di un normale hamburger gourmet.
A pronunciarsi su questa idea originale, uno studio condotto dalla rivista ufficiale dell’Associazione Consumatori inglese, “Which?”.
Secondo questa ricerca la celebre Caesar Salad, in vendita presso un gran numero di punti vendita Mc Donald’s, conterrebbe più sale e grassi saturi dei panini, fino a risultare molto più calorica di questi ultimi. Per gli amanti dei numeri si parla di 1,2 grammi di sale e 7,5 grammi di grassi ogni cento grammi di peso. Volete aggiungerci un po’ di pollo alla piastra? Allora si arriva subito a 4,4 grammi di grassi saturi e 0,9 grammi di sale, ogni 100 grammi.

“Which?” ha analizzato il cibo di alcune delle più famose catene di fast food: Burger Kings, Pizza Hut e Mc Donald’s appunto.
E la cosa più preoccupante è che anche l’insalata, da Mc Donald’s presenta un alto quantitativo di sale, molto più di un qualunque hamburger gourmet che potrete mangiare in qualunque parte d’Italia.
Ovviamente, al giorno d’oggi, l’hamburger presenta svariate interpretazioni. Con o senza bacon, farcito con carne o affettati particolari, dal manzo al cervo, passando per il pollo, con salsa barbecue, o patè, o burro al tartufo. Ovviamente qui si parla di un normale hamburger con carne di bovino, con pomodori e insalata iceberg, senza l’aggiunta di salse o formaggi eccessivamente grassi.

Quindi, alla luce di questa sconvolgente rivelazione, che fare? Ma ovviamente ordinare un bel hamburger double. Per pareggiare i conti.

Lascia un commento